PISCINE BLU PROJECT

Digitare il testo qui




Materiale Filtrante Bio-Resistente

AFM® (Materiale Filtrante attivato) a base di vetro verde riciclato, sviluppato dal Biologo marino Dr Howard Dryden. 

Il vetro verde viene lavato, disinfettato, trattato termicamente e poi ridotto in una forma e misura specifica.

AFM® supera le prestazioni della sabbia di quarzo e della a sabbia di vetro filtrando il 30%-50% in più di sostanze organiche e microparticelle dell'acqua. Le proprietà catalitiche sulla superficie di AFM lo rendono auto-sterilizzante e bio-resistente, il che significa che non fornisce ai batteri substrato su cui possano annidarsi, riprodursi e moltiplicarsi, ovvero non formazione del biofilm nel letto filtrante. La piscina così viene resa più sana per le persone e soprattutto per i bambini. AFM è stato utilizzato con successo in oltre 100.000 piscine pubbliche, private ed anche in acquari e delfinari.

Vantaggi rispetto ai tradizionali materiali di filtrazione

  • Acqua cristallina: AFM® filtra almeno il 30%-50% in più rispetto ai più comuni sistemi di filtrazione poiché è in grado di rimuovere particelle fino a 4 micron;
  • Minore consumo di Cloro: migliore è la filtrazione, minore è la richiesta di Cloro;
  • Contrasto allo sviluppo di cloroammine;
  • No odore di Cloro;
  • No sviluppo di biofilm; 
  • No malattie quali ad es. la Legionella.

Efficienza di rimozione delle dimensioni delle particelle


AFM® rimuove il 95 % delle particelle in acqua no a 4 micron. Il miglior risultato che una sabbia quarzifera di alta qualità o altri materiali filtranti a base di vetro possono raggiungere sono 20 micron, ad una efficienza del 95 %. AFM® 0 è capace di rimuovere particelle no ad 1 micron ad un’efficienza superiore al 95 %.
AFM® 0 è stata sviluppata per una filtrazione ottimale quando il flocculante non può essere utilizzato.
I risultati sono stati ottenuti da filtri che operavano ad una velocità di 20 m/hr senza flocculazione.
Pertanto i risultati sono una comparazione diretta tra i diversi materiali filtranti. Ad una velocità di flusso più bassa i risultati di AFM® migliorano in maniera esponenziale.


Differenziale di pressione a confronto con massa iniettata

Particelle ISO CTD sono state iniettate nell‘acqua trattata, per testare la capacità dei materiali filtranti di rimuovere le particelle dall‘acqua. Man mano che le particelle vengono rimosse, la pressione dovrebbe gradualmente aumentare nel letto filtrante no a quando eventualmente si intasa. Solo i letti filtranti con la AFM® e la sabbia bloccano lo sporco, tutti gli altri materiali filtranti consentono alle particelle di aprirsi un varco nel letto filtrante e ritornano in piscina.
La capacità di trattenere le particelle è molto importante in un sistema di filtrazione.
Nell‘acqua potabile e nei sistemi dell‘acqua di piscina, dove è presente il rischio di una contaminazione da Crypto-sporidium, i filtri devono essere stabili e capaci di trattenere i parassiti. La sabbia quarzifera e la AFM® sono gli unici due prodotti che offrono una barriera stabile di filtrazione.


Efficienza nel controlavaggio


E’ stata misurata la quantità di materiale rilasciata da ciascun materiale ltrante. I dati del gra co sull’efficienza del controlavaggio confermano che sia la sabbia che la AFM® raggiungono il 97 % in fase di controlavaggio. Il materiale filtrante con i dati più simili è il Garo ltre a 93 %, seguito da Astral al 92 % e EGFM all’88 %.
Quello che entra nel filtro deve anche uscire, se questo non succede le sostanze organiche trattenute in questione saranno soggette a proliferazione batterica e successivamente il materiale filtrante formerà il bio lm, a causa di accumuli di secrezioni alginose dei batteri.

NEWSLETTER

Inserisci il tuo indirizzo email. Riceverai periodicamente offerte e novità

I nostri partner

Scoprili subito »

RETE FACEBOOK